in_un_mare_di_paroleIN UN MARE DI PAROLE

COME NAVIGARE SENZA PERDERSI

 

Tra forma e sostanza

Tutti conoscono il peso delle PAROLE,
in particolare quando vengono scritte.

Sarebbe quindi buona regola:

  • misurarle sempre, prima che queste corrano per il mondo e diventino opinione;
  • esprimerle con la massima chiarezza, sapendo quanto spesso la gente tenda a capire a modo suo;
  • farle seguire dai fatti, perché una comunicazione basata solo su panegirici e superlativi o che si fermi al “basta la parola”, senza azioni concrete che la sostengano, non può essere efficace.

L’attenzione che il nostro studio riserva alle parole è viva e costante, nella sostanza come nella forma.

Per quanto riguarda la SOSTANZA…
di fronte all’antico dualismo del pensiero pubblicitario che si chiede se nell’esposizione dei contenuti bisogna limitarsi all’essenziale o se più si dice più si vende (o si vale), noi di Trade Mark crediamo che non sarà mai il numero dei vocaboli a fare la differenza, quanto l’efficacia del messaggio in sé. Questo risultato si può raggiungere per intuizione (una buona idea), con tanto lavoro di lima (perfezionando all’infinito i concetti), aggiungendo sempre una buona dose d’impegno e fatica.

Per quanto riguarda la FORMA…
concessa a grammatica e sintassi la loro parte (e non tutti lo fanno!), da quarant’anni si dice che sappiamo stare al mondo.
Mettici alla prova anche tu.